News

Referente tecnico: la figura del Direttore dei Lavori (DL)

 Referente tecnico: l'importanza della la figura del Direttore dei lavori

L'importanza del Direttore dei Lavori (DL) in cantiere

Il Direttore dei Lavori è una figura professionale che opera nell'ambito dell'edilizia; nominato dal committente delle opere, svolge varie attività con lo scopo di supervisionare l'andamento regolare del cantiere.

Il Direttore dei Lavori risponde del suo operato al committente di cui deve tutelare gli interessi durante l’appalto, facendo rispettare all’appaltatore le disposizioni di contratto e impartendo le necessarie istruzioni tecniche per l’esecuzione dei lavori a regola d’arte secondo i disegni progettuali e le relative prescrizioni.

Cosa fa il Direttore dei Lavori?

In particolare, ed in maniera esaustiva, il Direttore dei Lavori dev'essere un professionista abilitato e iscritto all'albo di competenza, che sia Architetto, Ingegnere o Geometra e deve tutelare la Committenza, eseguendo le seguenti molteplici attività:

  • Denuncia comunale dell'inizio dei lavori, se si rientra in particolari interventi edilizi che ne richiedono espressamente la comunicazione all'ente amministrativo preposto;
  • Direzione dell'esecuzione del progetto preventivamente redatto da un professionista abilitato, il Progettista, ed approvato dal Committente e nei relativi casi in cui fosse necessario anche dall'ente amministrativo competente;
  • Qualora ci fosse contrattualmente la redazione del SAL, lo Stato Avanzamento Lavori, il Direttore dei Lavori ne deve effettuare il controllo e garantire il pagamento.
  • Durante il cantiere è proprio questa figura professionale a verificare della corretta esecuzione dei lavori e, qualora fosse necessario, approvare eventuali modifiche tecniche migliorative del progetto. Tale attività dev'essere concordata a fine progetto, dal progettista, o chi ne sarà incaricato, per la redazione del "as-built" da consegnare in capo al Committente e all'ente preposto in merito a quanto realmente realizzato.
  • Il Direttore dei Lavori deve presiedere alle riunioni di cantiere, con stesura dei relativi verbali, affinché si possa verificare e aggiornare costantemente l'andamento delle attività del cantiere, da parte di tutte le figure professionali che ne fanno parte;
  • A fine lavori il tecnico dovrà rilasciare i certificati di corretta esecuzione o di corretta posa in opera, come previsto dalla normativa vigente.

Per tale ragione il Direttore dei Lavori, affinché si possano cominciare ad eseguire le attività del progetto in questione, deve possedere prima dell'inizio dei lavori: computi metrici, contratto vidimato da Committente e Impresa, ed il cronoprogramma di progetto.

Durante le attività in corso di esecuzione il Direttore dei Lavori, attraverso visite periodiche, garantirà che tutte le indicazioni redatte sul progetto siano attuate correttamente e impartirà tutte le disposizioni e prescrizioni necessarie al capocantiere.

Per il Committente questo è fondamentale: poter ricevere periodici verbali, o comunicazioni dal tecnico di fiducia con giustificazioni e commenti tecnici sull'operato in corso, fa la differenza e rende tranquillo il mandatario. In questo modo, tenendo sempre tutto tracciato e trasparente, si possono dirimere e risolvere parecchi temi che, se protratti nel tempo, rischiano di diventare vere problematiche con conseguenze anche ingenti dal punto di vista economico, tecnico ed estetico.

Il Direttore dei Lavori non ha la competenza di gestione della sicurezza del cantiere: ecco perchè in un cantiere tipo ci sono svariati responsabili, ognuno predisposto ad una determinata mansione.

Le figure professionali che si occupano della sicurezza all'interno di un progetto edile sono: il Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed il Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione.

È obbligatorio nominare un Direttore dei Lavori?

Noi dello Studio di Architettura a Monza Gabetta affermiamo sempre che non è obbligatorio avere un Direttore dei Lavori, ma è caldamente consigliato!

Lo è perchè a prescindere al di là dell'obbligatorietà della normativa vigente nazionale, il Direttore dei Lavori è un tecnico professionista che aiuterà seriamente il Committente a tutelarsi sull'andamento e soprattutto sulla corretta esecuzione delle opere edili, delle singole fasi che caratterizzano ogni cantiere.

Inoltre, motivazione non meno importante, da un attento controllo e supervisione si ha un riscontro economico talvolta anche ragguardevole derivante dall'attenta verifica delle attività realmente eseguite, o dei materiali realmente utilizzati (anche in termini di misura).

In questo modo si potrà anche modificare, in qualsiasi momento e con giusta causa, anche alcuni termini economici in precedenza accordati direttamente tra Committente ed Impresa.

Nel testo unico dell'edilizia, D.P.R. 380/2001, si evince tutte le responsabilità e le attività che il Direttore dei Lavori incaricato deve attuare e sostenere per assolvere l'incarico in maniera corretta e ottimale, con l'obiettivo di tutelare il Committente.

L'importanza del ruolo del Direttore dei Lavori, all'interno di ogni cantiere, è di grande utilità. Grazie alla sua esperienza tecnica ed alle sue specifiche attitudini, si rende più lineare possibile l'andamento dei lavori sotto alcuni punti di vista di fondamentale importanza per il Committente: tecnico, amministrativo e infine economico.

Il Direttore dei Lavori, infatti, a livello amministrativo esegue un ruolo di prim'ordine per quanto riguarda la tutela della proprietà, dato che deve garantire che i lavori siano conformi a quanto redatto dal Progettista ed autorizzato dall'ente amministrativo. Nello specifico, grazie a queste competenze e responsabilità, si possono evitare situazioni spiacevoli riguardo a mancate conformità, per assolvere le quali bisognerebbe necessariamente affrontare pratiche burocratiche per avere il permesso di costruire in sanatoria

Per quanto riguarda l'aspetto economico, il Direttore dei Lavori porterà a termine una minuziosa attività di controllo economico di tutti gli interventi, accuratezza molto utile anche per poter risolvere eventuali contenziosi che si potrebbero verificare a fine cantiere.

Tornando alla domanda sull'obbligatorietà della Direzione Lavori, il nostro Studio di Architettura a Monza lo consiglia sempre perché rende più fluido e soprattutto, in molti casi, meno oneroso di quanto preliminarmente accordato. 

Lo studio di Architettura a Monza Gabetta

Per saperne di più sulle nostre capacità e professionalità, rimandiamo alla sezione con le prestazioni tecnichea quella sui servizi di progettazione e anche al portfolio progetti. Per informazioni, sopralluoghi e preventivi senza impegno rimandiamo invece alla pagina dei contatti.

Lo Studio di Architettura Gabetta a Monza si avvale di collaboratori specializzati e competenti in grado di  garantire sempre una progettazione completa dall'inizio alla fine, così da trasformare i sogni dei nostri Clienti in realtà!

Figure professionali nell'edilizia