Studi di fattibilità in ambito progettuale e architettonico

Studi di fattibilità in ambito progettuale e architettonico

Lo studio di fattibilità è una analisi che viene eseguita con lo scopo di valutare caratteristiche, costi e risultati plausibili di un progetto architettonico e la sua realizzabilità: comprende valutazioni relative all'opportunità di adottare determinate scelte, o anche di ampliare l'ambito di operatività. Sulla base dei contenuti dello studio di fattibilità dovrebbe essere possibile fare una prima verifica tecnica di realizzabilità dal punto di vista organizzativo-gestionale. 



Il livello di dettaglio dello studio di fattibilità può variare in relazione alle caratteristiche dimensionali ed organizzative degli enti interessati ed alle funzioni e i servizi eventualmente da associare.

Dal punto di vista contenutistico, in generale, oggetto dello studio di fattibilità è la rilevazione e l'analisi dei seguenti aspetti: 

• Quadro normativo di riferimento;
• Funzioni e servizi: linee di attività, attuali forme di gestione, personale assegnato, indicatori di prodotto e di processo, livello di informatizzazione.

Sulla base degli elementi raccolti, si formulano ipotesi di evoluzione della struttura e delle forme di gestione, se ne verifica la praticabilità rispetto ad una serie di variabili, come la dotazione organica, le risorse finanziarie, la logistica, spazi e vincoli di natura giuridica, e infine si delinea un processo graduale di adeguamento.



Dal punto di vista metodologico, la realizzazione dello studio di fattibilità si basa su due principali fonti informative che sono in primo luogo le interviste e in secondo luogo l'analisi della documentazione.

Le interviste sono rivolte, in base alle dimensioni dell'ente e all'ampiezza dell'oggetto di studio (tutte le funzioni/servizi dell'ente, solo alcune funzioni o servizi, solo alcune attività di funzioni e servizi più ampi, …), ad amministratori, dirigenti e personale dell'ente collegati alle attività oggetto di valutazione di forme gestionali alternative.



L'analisi della documentazione comprende lo studio di atti e documenti dell'ente e di altra normativa che aiuti a costruire un quadro di contestualizzazione e di possibile sviluppo delle funzioni/servizi su cui si incentra lo studio.



A conclusione dell'analisi, lo studio di fattibilità dovrebbe consentire di:

  • Avere una "fotografia" chiara delle caratteristiche istituzionali e funzionali degli enti interessati; 
  • Focalizzare punti di attenzione in base ai quali ponderare la scelta associativa; 
  • Valutare la dimensione del valore aggiunto per gli enti e i cittadini di una scelta associativa e del suo ampliamento; 
  • Avere, in definitiva, un quadro esaustivo di elementi valutativi di natura tecnica che, insieme ad altri elementi di opportunità e fattibilità di natura "politica", supporti le scelte da adottare.

Lo studio di fattibilità si estende dal profilo architettonico a quello economico ed operativo.

Lo studio di Architettura a Monza Gabetta

Lo studio di architettura Gabetta a Monza si occupa di studi fattibilità di vario genere, e nella raccolta di progetti presenti sul sito è possibile visualizzarne alcuni.

Per approfondire servizi e progetti dello studio di Architettura a Monza Gabetta rimandiamo alla sezione prestazioni professionali, alla sezione sui servizi e infine al portfolio progetti. Per ulteriori informazioni o per preventivi e sopralluoghi senza impegno, rimandiamo invece alla pagina dei contatti.