Progettazione

Progettazione architettonica

Il nostro "solito" iter progettuale

Analisi e progetto preliminare

Quando ci viene commissionato un progetto architettonico, strutturale, o impiantistico, che sia richiesto da un’istituzione pubblica o da un cliente privato, questo viene da noi presentato e organizzato in una serie di documenti. Tali documenti sono fondamentali, perché stabiliscono le regole del rapporto tra il cliente e i professionisti, noi, che si occupano del lavoro, in modo che il rapporto sia sempre corretto, sereno e cristallino per la buona soddisfazione di tutti i soggetti.

Il procedimento coinvolge tutti i possibili aspetti che riguardano il progetto architettonico, dalla grafica al design, dalle strutture agli impianti, e, più specificamente, la stessa architettura.

Dal momento in cui l'incarico ci è stato commissionato da parte del Cliente, prevediamo uno o due sopralluoghi tecnici al fine di compiere un corretto rilievo architettonico, in maniera tale da verificare le misure esistenti e poter procedere ai futuri studi sull'immobile per uno sviluppo tecnico sotto ogni tipologia di scala e dettaglio, ovvero da quella generale urbanistica fino a quella più particolareggiata dell'arredamento.

In seguito al rilievo tecnico, di fondamentale rilevanza per l'iter progettuale, si redige un progetto preliminare che raccoglie i primi calcoli, le prime idee e anche eventuali spunti emersi dallo studio di fattibilità, se è stato redatto, per creare un primo bagaglio culturale che il progetto porterà con sè (quando è stato effettuato).

In questa prima fase di elaborazione progettuale si sviluppano in maniera più concreta (grazie al rilievo) e puntuale (grazie allo studio di fattibilità) le necessità del Cliente in relazione alle normative imposte dagli enti amministrativi, mettendo in evidenza tutte le ipotesi future circa il risultato che il Cliente si aspetta dalla ristrutturazione o costruzione edilizia.

La fase del progetto esecutivo

Durante la fase preliminare della progettazione architettonica si comincia anche a sviluppare un iter di computazione delle opere così da rendere concreto anche il budget delineato con l'inizio delle analisi economiche svolte durante lo studio di fattibilità.

Delineata la progettazione preliminare, con un budget di massima, si realizza in maniera più precisa il progetto definitivo con uno incremento della scala di dettaglio, con lo scopo di prendere in perfetta armonia le prime decisioni derivanti dall'analisi degli elaborati preliminari in occasione delle riunioni svolte con gli enti amministrativi, in modo tale da poter procedere in una duplice direzione: quella burocratica, con l'inizio delle pratiche amministrative, e quella di cantiere, con una computazione dettagliata e la scelta delle imprese per la realizzazione delle prossime fasi di lavoro.

Cantiere ed esecuzione dei lavori

Redatto il progetto definitivo il team di valutazione del cantiere comincia a preparare lo studio del cantiere con una programmazione dei lavori (cronoprogramma) e prime indicazioni delle modalità di lavoro (CSP) da utilizzare nella fase di esecuzione dei lavori.

Se le pratiche burocratiche hanno un iter normativo, con tutto pressoché delineato, la fase di cantiere è una fase nettamente più nebulosa e ricca di incognite: solo se il team è valido riesce a  velocizzare ogni singola fase portando avanti simultaneamente le diverse attività (amministrative e gestionali come pure quelle pratiche e concrete di cantiere) in maniera rapida, proattiva e lungimirante: la puntualità è uno dei nostri Valori, e la capacità di rispettare i programmi è per noi un punto di orgoglio.

Una volta iniziati i lavori di cantiere si ha l'ultima fase, necessaria a seconda dell'entità dei lavori, della fase esecutiva dei lavori e di progetto in cui vengono stabiliti definitivamente gli ultimi particolari architettonici, impiantistici e di finitura degli interventi che vengono compiuti.

In questa fase dei lavori si redigono degli elaborati tecnici cantieristici che dovranno essere utilizzati alla lettera per eseguire le lavorazioni a regola d'arte ed in totale sicurezza.

Project Manager: responsabile di progetto

Per importanti interventi edilizi a Monza, Milano e hinterland il nostro studio di Architettura offre anche il servizio di “responsabile di progetto”, comunemente definito “Project Manager”. Tale figura è il responsabile unico di avvio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura di un progetto facendo ricorso a tecniche e metodi di project management.

Lo scopo principale di questo servizio è quello di raggiungere gli obiettivi di progetto, assicurando il rispetto dei costi, dei tempi e della qualità concordati con piena e reale soddisfazione del committente. L'argomento è meglio sviscerato alla pagina dedicata al Project Manager.

Approfondimenti sullo studio di Architettura Gabetta

Per approfondire servizi e progetti dello studio di Architettura a Monza Gabetta rimandiamo alla sezione prestazioni professionali, alla sezione sui servizi e infine al portfolio progetti. Per ulteriori informazioni o per preventivi e sopralluoghi senza impegno, rimandiamo invece alla pagina dei contatti.